Bonus disabili 2018

Novità in arrivo per i caregivers familiari

0
661

Nuove misure a sostegno di chi assiste il familiare disabile in Legge 104/92

Segnaliamo una importante novità per i c.d. caregivers familiari. Vi starete chiedendo: ma chi sono i “caregivers”? Il termine caregiver è ovviamente un inglesismo che sta per “colui che assiste”, o meglio, colui che si prende cura di una persona cara, congiunto, disabile non autosufficiente.  Il tema dell’assistenza familiare e delle persone che assistono i propri cari direttamente presso le loro abitazioni è di particolare importanza. Nel nostro paese, infatti, i caregivers sono circa 3,5 milioni di persone, per la maggior parte donne e, molto spesso, costrette ad occuparsi dell’assistenza del proprio familiare disabile in solitudine e con tutte le difficoltà che ne derivano,  vuoi per la mancanza di strutture organizzate, di aiuti economici per l’assunzione di badanti e per la problematicità di far conciliare le esigenze dell’assistito con le proprie incombenze familiari e lavorative. A tutto questo cerca di dare una risposta concreta il pacchetto di misure per i caregivers familiari in discussione al Senato che prevede: bonus disabili di euro 1.900 annui per chi assiste un familiare disabile avente età pari o superiore agli 80 anni in condizione di gravità (L.104/92 art.3 c. 3), a condizione che sia senza reddito o abbia un reddito Isee inferiore ad euro 25mila all’anno e che il proprio stato di famiglia contenga il nominativo dell’assistito; contributi previdenziali figurativi per la pensione; possibilità di richiesta di part-time e telelavoro da casa; riconoscimento della qualifica di caregiver familiare; tutela per le malattie ed assicurazione del caregiver; permessi legge 104; ferie solidali. Il bonus di 1.900 euro sarà erogato in due modalità: detrazione fiscale oppure bonus monetario. La detrazione fiscale consisterà in una riduzione dell’Irpef pari al 19% delle spese sostenute per l’assistenza, fino ad un massimo di 10mila euro annui. Il bonus monetario, consisterà in un contributo monetario, assegno di circa 1.900 euro, erogato dall’Inps ed avente durata di 1 anno. Per ulteriori info e consulenze seguiteci sui social, scriveteci su [email protected] e/o venite a trovarci a Formia, via Appia lato Napoli 43.