Il sindaco di Itri Antonio Fargiorgio comunica che dall’ASL gli sono stati comunicati due nuovi casi di positività riguardanti persone residenti ad Itri, in relazione alle quali le autorità stanno effettuando le verifiche ed i controlli necessari, al fine di accertare e ricostruire i vari contatti. Nel frattempo, segnala che le due persone non residenti, che erano state qui raggiunte dalla ASL di competenza, si sono definitivamente negativizzate ed hanno fatto rientro presso la loro città.

Al momento, dunque, sono 10 i cittadini itrani ancora positivi al Covid19. Gli altri tamponi effettuati ai familiari dei nostri cittadini risultati positivi, con link collegato al cluster di Formia, hanno dato esito negativo. Aggiunge, inoltre, che le sei persone residenti ad Itri, positive al test rapido effettuato nella giornata di lunedì 21 settembre presso il drive-in di Formia, sono risultate tutte negative al successivo tampone molecolare, anche se per una di esse è stato disposto per ragioni di sicurezza un nuovo esame. Nella giornata di mercoledì 23 settembre, sempre a Formia, sono stati effettuati 542 test rapidi, che hanno evidenziato 10 positività.

Esse non hanno riguardato cittadini itrani. Necessario appare ancora una volta il richiamo al rispetto delle prescrizioni dettate in materia di contenimento del rischio contagio che, come ho ripetutamente ribadito, sono finalizzate a preservare il bene della salute, tutelato dalla nostra Costituzione. E’ bene ricordare che ciascuno di noi è responsabile verso se stesso ma anche verso gli altri e che osservare le precauzioni appartiene ad un doveroso senso civico.