Il parlamentare Raffaele Trano, gaetano doc, esponente del Movimento Alternativa fa presente che: “La camera dei deputati, in sede di approvazione definitiva della Legge di Bilancio per il 2022, ha approvato un mio ordine del giorno per la realizzazione della Variante ss 7 Appia “Pedemontana”. 
Ho impegnato il governo a reperire le somme mancanti alla realizzazione completa della ss7 Variante Appia “Pedemontana”, a nominare un commissario per la realizzazione rapida dell’opera, ad effettuare una ispezione presso Anas per rendere pubblico e disponibile ogni documento utile a valutare il nuovo tracciato, considerando che ad oggi sono stati spesi inutilmente, in parte cofinanziati da Anas spa, oltre 3 milioni di euro. 

Insieme alle associazioni del territorio ed in particolare al Cisaf di Formia abbiamo evidenziato come sia diventato ormai anacronistico percorrere nel fine settimana 7 km da Formia a Gaeta ed impiegarci oltre un’ora cui si aggiunge una alta frequentazione di mezzi pesanti che indeboliscono ponti e viadotti. L’alta incidentalità sulle strade Litoranea e Flacca deve trovare una risposta risolutiva, ed ora ci sono tutte le condizioni perché Anas acceleri il suo iter progettuale, fermo ancora all’analisi economica. 

Ringrazio il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile per essere stato in questi mesi da pungolo all’operato di Anas, che ancora oggi ha difficoltà a condividere con il nostro territorio l’idea progettuale che ha in mente. Dopo aver fatto luce sui veri costi della strada ed avendo a disposizione nuovi strumenti come la nomina del commissario, credo che l’ordine del giorno rappresenti un grande balzo in avanti. Aspetto ora che il governo dia seguito a questo impegno, solo così potremo dire che 30 anni di chiacchiere e burocrazia non sono passati invano”. Parole sensate.