MINTURNO – Nella giornata odierna, in Minturno, i carabinieri della locale stazione, al termine di specifica attività d’indagine, deferivano all’A.G. un giovane 26enne il quale trasmetteva un falso messaggio sms sull’utenza cellulare di una donna facendole credere che fosse provenuto dalle poste italiane e con il quale le chiedeva di collegarsi ad un link per evitare il blocco della propria carta postepay, carpendo in tal modo dalla malcapitata le credenziali di accesso al conto corrente e prelevando indebitamente la somma di euro 1.420,00.

Per leggere un articolo correlato occorre cliccare qui.