La critica situazione parcheggi presso Villa delle Sirene a Gaeta.

Non finiscono le polemiche sulla questione dei parcheggi nella città di Gaeta. Mentre infatti, si attendono la ripresa, a seguito dell’interruzione a causa di una variante, e la fine dei lavori in zone quali Piazza Risorgimento in cui sono previsti i circa 200 posti auto in più, alcuni sono già al lavoro con nuove proposte al riguardo. Il consigliere di minoranza Gennaro Romanelli, sta infatti portando avanti da giorni scorsi l’idea della possibilità di aprire parte dell’ex vetreria Avir, proprio per usufruire di quegli spazi e facilitare residenti e turisti nella spasmodica ricerca al parcheggio in città.

Proposta che è stata accolta dall’amministrazione proprio a cavallo dei giorni di Ferragosto, in cui l’affluenza a Gaeta è stata davvero importante: “Questo deve essere solo l’inizio di una serie di interventi che dovranno portare ad una piena valorizzazione dell’area interessata in quanto tale – scrive il consigliere – pertanto credo sia opportuno continuare a lavorare affinché si possa gradualmente estendere la superficie dedicata ai parcheggi e garantire la fruibilità del sito tutto il giorno”.

Le proposte di Romanelli non sono finite qui. Proprio nei giorni scorsi infatti, ha postato un video in diretta dal palazzo comunale di piazza XIX Maggio dove spiegava al popolo social, le ultime proposte su cui stava lavorando e che avrebbe inoltrato all’amministrazione Mitrano: “Con l’imminente e ulteriore messa in sicurezza della vetreria, sarà possibile ampliare l’area parcheggi e garantire la fruibilità del sito per 24ore. Sarebbe inoltre auspicabile effettuare una zonizzazione delle tariffe orarie in base alle caratteristiche e alle esigenze di ogni quartiere e procedere nel convertire inoltre, le strisce bianche in strisce blu nei pressi delle zone residenziali non periferiche”.